Il Bitcoin ieri 7 settembre ha fatto registrare un calo importante, con punte del 17% a 42.900$, per chiudere poi intorno a 47.000$. Ancora una volta un tale crolla appare una pura e semplice manipolazione, soprattutto se considerato che proprio ieri in Salvador il Bitcoin ha cominciato ad avere corso legale. Non siamo nuovi a contraddizioni di questo tipo nei mercati, ma è certo che il bitcoin e le cripto portano la parola manipolazioni ad altri livelli.


Crollo del Bitcoin: panic selling

Ancora una volta abbiamo assistito a un crollo velocissimo delle quotazioni delle criptovalute e del bitcoin in particolare e ancora una volta in questo crollo repentino abbiamo potuto rintracciare un’ondata di vendite dovute al panico. Dal grafico H1 notiamo la barra di caduta delle 17.00, caratterizzata da volumi enormi e da una dimensione fuori scala. Questa segnala la possibile presenza di una selling climax, ovvero di una caduta di vendite per panico e di un acquisto importante in zona 42.000$ che hanno bloccato il crollo.

E’ proprio questo il il tipico segno di manipolazione del mercato, un meccanismo per spaventare e far liquidare quote agli investitori di piccolo calibro, favorendo un riacquisto a prezzi convenienti da parte di grossi investitori.

La storia si ripete, uguale a se stessa. Il crollo di maggio è stato caratterizzato dallo stesso tipo di dinamica, una barra di crollo con volumi enormi che ha poi fatto segnare il minimo di mercato. In una forma di barra tale, i piccoli investitori presi dal panico vendono o meglio dire svendono le loro quote, mentre i grossi investitori acquistano a prezzi sempre più convenienti fino a che non hanno assorbito totalmente la forza dei venditori. Quando le vendite cessano improvvisamente si registra un riassorbimento importante e repentino dalla perdita giornaliera, segno questo che rivela che la manovra è riuscita e che si apre una fase di accumulo dei prezzi.

Forza Relativa: il Bitcoin & le altre Cripto

Il nostro software proprietario di forza relativa segnala una discesa su tutte le cripto, ma le principali ancora positive. Sebbene nel breve termine si stia riscontrando un’ovvia diminuzione della forza, nel medio termine permane ancora immutata la direzione rialzista, cosa che suggerisce che da qui a breve probabilmente sarà possibile un riacquisto interessante.


SCOPRI i nostri Segnali di Trading e i risultati ottenuti con le nostre strategie. La nostra scuola di trading con lo speciale sconto dei nostri corsi, gli ottengono idee di trading giornaliere e analisi dei grafici da Daniele Lavecchia … Tutti i membri dei corsi di trading di Daniele Lavecchia hanno accesso a potenziali segnali di trading e analisi sui grafici, su coppie di valute, materie prime, indici azionari. CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUI NOSTRI CORSI