Dopo le dichiarazioni di Musk crollano le cripto

Elon Musk dichiara che le criptovalute sono troppo alte al momento e si dice preoccupato e naturalmente il mercato delle cripto cosa fa? Crolla. Basterebbe questo per mettere in allerta qualsiasi investitore avveduto eppure il miraggio di guadagni milionari e facili continua. Naturalmente alla fine di questo momento sappiamo già chi rimarrà sul terreno, non i grandi investitori o fondi speculativa, ma i soliti piccoli investitori che vedranno sfumare i loro risparmi.

Troppi retail & troppa attenzione sono indici di pericolo

“Non credo che comprenda la gravità della situazione.”

E’ un po’ che lo diciamo e non ci stancheremo di ripeterlo: quando i prezzi salgono troppo velocemente e c’è la partecipazione di troppo pubblico retail il crollo è dietro l’angolo. In questo non c’è un giudizio sulle cripto, ma una semplice analisi tecnica di uno strumento d’investimento. Perché questo sono le cripto, né più né meno uno strumento d’investimento. Eppure si dice che le cripto seguono regole diverse e che non sono soggette alle leggi di domanda e offerta a cui tutti gli altri sono sottoposti. Che è un po’ come dire che per qualcuno la forza di gravità non vale… Basta crederci.

Le cripto un asset come gli altri… più o meno

Nonostante le manipolazioni che stiamo vedendo in questi giorni e che non avremmo mai pensato di vedere con i nostri occhi aperti, dobbiamo sforzarci di trattare le cripto come un asset qualsiasi. E quindi utilizziamo lo stesso principio di analisi, riadattato che utilizziamo nel forex e nel mercato azionario.

L’indice CMC200 Ex btc ci fornisce una visione d’insieme delle prime 200 criptovalute per capitalizzazione. In questo momento appare in ritracciamento sulla media a 20 periodi con una perdita complessiva negli ultimi 2 giorni del 20%. Se dovesse mancare questo supporto dinamico il prossimo livello sono i 440$ con una caduta ulteriore del 20% e probabilmente da quella zona potrebbe cominciare nuovamente a lavorare per nuovi rialzi.

Il Bitcoin sui 40000$? Un normale e salutare ritracciamento

Anche il bitcoin è in ritracciamento di circa il 20% ma per il momento è tutto normale, anzi l’arrivo a 40.000$ potrebbe essere salutare per la cripto perché potrebbe raccogliere nuove forze in acquisto e muoversi nuovamente verso l’alto. Proprio i quella zona incontrerebbe la media mobile a 50 periodi che proprio in questo ultimo periodo ha fatto da trampolino per i maggiori rialzi.

Conclusione

Sul mercato delle cripto si sente tutto e il contrario di tutto. Nasce un guru ogni minuto e anche chi non sa la differenza tra investimento e un sedia da giardino esprime la sua opinione.

Esprimere giudizi tecnici sulle cripto è ormai diventato difficile, perché la filosofia delle cripto di “libertà” dalle banche centrali porta molti a pensare che la crescita di questi strumenti debba essere infinita. E che naturalmente l’unico verso in cui possano andare è verso l’alto… dire il contrario significa essere additati come “detrattori” o servi delle banche. Ma non è proprio un buon segno che uno strumento salga e scende e sia regolato dal mercato? Non è la discesa un buon indice che lo strumento si auto-regolamenta?

Speriamo presto si ricominci a valutare le cose come stanno, senza prese di posizioni ideologiche o peggio per avidità, perché in fondo “TUTTO QUELLO CHE VA SU PRIMA O POI DEVE SCENDERE”…

SCOPRI i nostri Segnali di Trading e i risultati ottenuti con le nostre strategie. La nostra scuola di trading con lo speciale sconto dei nostri corsi, gli ottengono idee di trading giornaliere e analisi dei grafici da Daniele Lavecchia … Tutti i membri dei corsi di trading di Daniele Lavecchia hanno accesso a potenziali segnali di trading e analisi sui grafici, su coppie di valute, materie prime, indici azionari. CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

CORSO GRATUITO DI 2 ORE